Attività in breve

Pagina in costruzione
Brevi note domenicali sull'attività svolta dal GGN.

Leggi tutto: Attività in breve

Doloverre

DOLOVERRE di Giulia Delogu

La speleologia, come noi tutti sappiamo, è un'attività volta all'esplorazione, allo sudio e alla conoscenza del mondo sotterraneo.

Si, la speleologia è questo, ma non si risolve in questo, non per chi la pratica.
La speleologia è amore. E, se l'amore è dedizione, appassionata ed istintiva, verso un'altra persona, la speleologia è tutto questo, verso la grotta.
Ciò che muove l'animo dello speleologo è il desiderio di arrivare nell ventre della terra e scoprirne i suoi segreti. E scoprire quelli che, lui stesso, nasconde dentro di se.
Non è, quindi, solo un viaggio sotterraneo, ma è un viaggio dentro se stessi: la grotta è un mondo in cui tutte le maschere che portiamo nella vita quotidiana, cadono,inesorabilmente, facendoci fare i conti con chi siamo realmente.
Per questo, possiamo scoprire di più su una persona in una giornata in grotta, che in un anno di conoscenza.
 
Buona parte dell'attività speleologica consiste nella ricerca di nuove grotte, ed è proprio la brama di trovarne di nuove che ci spinge a continuare a cercare, nonostante gran parte di questa attività si risolva, più spesso di quanto vorremmo ammettere, in un buco nell'acqua.
Alle volte, però, se sei molto fortunato, riesci a trovare ciò che hai cercato a lungo, proprio quando non lo stai cercando, esattamente come è successo il giorno in cui abbiamo trovato la grotta di Doloverre.
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi."
(Marcel Proust)

Leggi tutto: Doloverre

Monte Albo - Apertura anno speleologico

La tradizionale apertura dell'anno speleologico quest'anno si è tenuta a Monte Albo in località Mandra Brujata: scopo della spedizione era l'esplorazione di una voragine pubblicata in un vecchio numero della rivista Gruttas e Nurras (1979). A breve verranno pubblicate le fotografie e il confronto tra il nuovo rilievo e quello vecchio.



Leggi tutto: Monte Albo - Apertura anno speleologico

Sifone della Candela

Su Bentu – Sala della Candela.
Sabato 21 luglio il bravo e forte sub Thorsten “Toddy” Waelde - www.protecsardinia.com - si è immerso e ha esplorato per la prima volta il sifone II della Candela. Dopo aver superato due sifoni, Toddy ha raggiunto e percorso una galleria asciutta per diverse centinaia di metri. Tutto è in fase “lavori in corso” e una relazione più dettagliata sarà fornita più avanti.

Toddy inizia l'immersione

Leggi tutto: Sifone della Candela

Prolagus 3D

Nelle sale del Museo Archeologico di Nuoro, i tecnici dell'Ailun hanno compiuto una scansione tridimensionale della ricostruzione in gesso del Prolagus risalente alla fine degli anni sessanta e realizzato da Daniel Oppliger del Museo di storia Naturale di Basilea (Svizzera) e Mary Dawson del Carnegie Museum di Pittsburg.

Teca espositiva del Prolagus

Leggi tutto: Prolagus 3D

Joomla templates by a4joomla