Analisi sull'evoluzione dei livelli idrici

Analisi sull'evoluzione dei livelli idrici nell’acquifero carsico che alimenta le sorgenti di Su Gologone

(Sardegna centro – orientale)

Francesco Murgia, Maurizio Murgia & Mimiu Pintori - Gruppo Grotte Nuorese

Salvatore Frau - UNISS

Di seguito si illustrano i risultati di un monitoraggio idrogeologico effettuato dal Gruppo Grotte Nuorese sull'evoluzione dei livelli idrici nell’acquifero carsico del Supramonte, una estesa placca di calcari mesozoici che si estende per oltre 160 km2 nella Sardegna centro-orientale.

Leggi tutto: Analisi sull'evoluzione dei livelli idrici

Le Coordinate Geografiche

N 40°15’21’’ E 9°29’6’’

La più grande aspirazione di ogni speleologo è scoprire una grotta magnifica. La sua grotta. E qual è la prima cosa che fa non appena si rende conto di averla trovata? Marca il territorio. E qual è lo strumento col quale compie il suo personale territorial pissing? Al contrario delle bestie deve tenerlo in mano per poterlo fare e lo deve giustamente disporre nello spazio per indirizzarne correttamente l’emissione. È il suo Garmin: un grazioso coacervo di plastica e circuiti elettronici che in un baleno si connette con un congruo numero di satelliti geostazionari e, compiendo alla velocità della luce tutt’un novero di triangolazioni e i relativi calcoli trigonometrici, in un parossistico acme matematico, restituisce al gaudente operatore due numeretti. Quanto basta per ritrovare quel pertugio e mostrare ai suoi sodali, come fa il gatto col topino ancora vivo in bocca, i fasti della sua bravura e fortuna di speleologo. Si. Perché in quella grotta tornerà tante di quelle volte da non poterle più contare e di quella grotta racconterà la storia fatta di aneddoti e immagini, di fatica e appagamento, di misure e disegni, di gioia e a volte dolore. E, spesso senza saperlo, rivelerà ancora la straordinaria epopea di due numeretti.

Leggi tutto: Le Coordinate Geografiche

Analisi dei risultati dei recenti studi idrogeologici svolti nell'acquifero carsico che alimenta le sorgenti di Su Gologone

Analisi dei risultati dei recenti studi idrogeologici svolti nell'acquifero carsico che alimenta le sorgenti di Su Gologone (Sardegna Centro- Orientale)

Riassunto

Quanto segue riporta i risultati di una campagna di studi idrogeologici condotta per conto dell’Assessorato Ambiente della Provincia di Nuoro, in collaborazione con la Federazione Speleologica Sarda, nell’acquifero carsico che alimenta la sorgente di Su Gologone, la più importante di tutta la Sardegna.

Leggi tutto: Analisi dei risultati dei recenti studi idrogeologici svolti nell'acquifero carsico che alimenta...

Su Bentu 3D: Le Tavole

Le Tavole presentate durante il raduno speleologico Casola 2013.

Guarda le altre Tavole ...Su Bentu 3D: Le Tavole

Notizie dall'interno: aggiornato al 09 novembre 2013

Analisi del “bianco” al sifone del Terzo Vento: nell’immagine, il campione prelevato da Su Bentu (campitura verde) è confrontato con un analogo campione proveniente dalla sorgente di Fruncu ‘e Oche (campitura gialla). Per distinguere i campioni in fase di analisi, si è scelto di usare come discriminante il valore della temperatura (curva a tratto rosso), di poco superiore ai 16 °C per il campione di Fruncu ‘e Oche e superiore ai 21 °C per quello del Terzo Vento. Tra le analisi dei due campioni il sensore, che registrava in continuo, è rimasto esposto all’aria. La misura della concentrazione della fluoresceina (“curva” a tratto verde) è rimasta, in entrambi casi, pari a 0,01 mg/mc che corrisponde allo “zero” strumentale. Pertanto, il 6 Ottobre 2013, prima dell’immissione dei coloranti, il sifone del Terzo Vento non presentava alcuna traccia di fluoresceina. 

Leggi tutto: Notizie dall'interno: aggiornato al 09 novembre 2013

Sottocategorie

Joomla templates by a4joomla